Badante di condominio

La badante di condominio: guida completa a questa nuova figura

Hai mai sentito parlare della figura della badante di condominio? Cosa fa esattamente e di chi si occupa? Perché sono sempre più le persone che decidono di assumerne una? Leggi questa guida completa per scoprire tutto ciò che devi sapere.

Chi è la badante di condominio?

Alcuni ne hanno già sentito parlare, altri molto probabilmente no, eppure quella della badante di condominio è una figura sempre più diffusa in Italia e soprattutto all’estero, pertanto è bene non farsi cogliere impreparati.

La badante di condominio è una figura professionale che non differisce dalla tradizionale badante in termini di compiti svolti, ciò che però differisce è che mentre la classica badante si occupa di una persona o di un nucleo familiare per volta, la badante di condominio invece si occupa di più persone all’interno di uno stesso condominio.

Può trattarsi di anziani sia autosufficienti che non, di bambini o di disabili. Ovviamente si tratta di un aiuto differente in termini di tempo ed impegno, nel senso che una badante tradizionale si occupa esclusivamente di una persona per un numero più o meno lungo di ore a seconda degli accordi.

La badante di condominio si prende cura di più persone per volta, di conseguenza il tempo dedicato ad ognuno non può che essere inferiore. Tuttavia, si tratta della soluzione ideale per chi è alla ricerca di un aiuto solo per poche ore o per chi comunque non ha la possibilità di spendere una cifra importante.

Ricapitolando, la badante di condominio svolge i compiti di una normale badante ma anziché occuparsi di una sola persona per volta, si occupa di più soggetti all’interno di uno stesso condominio o contemporaneamente o suddividendo il tempo tra gli stessi.

Inoltre per risparmiare del tempo non è raro che cumuli le faccende laddove possibile, si pensi alla spesa o al pagamento delle utenze: in questo caso cercherà di fare una sola volta la spesa per tutti o di raggruppare le varie cose da pagare così da recarsi una sola volta presso l’ufficio postale.

Tra compagnia agli anziani autosufficienti, assistenza a chi non può ad esempio cucinare o lavarsi autonomamente o babysitting ai bimbi magari per poche ore, la figura della badante di condominio sta diventando col tempo una figura sempre più richiesta ed apprezzata, va da sé però che di certo non le si può affidare l’incarico per intero di una persona non autosufficiente.

Come trovare una badante di condominio e chi la paga

Per quanto concerne la scelta e l’assunzione della badante, il condominio può scegliere di fare da sé i colloqui per l’assunzione della badante o di rivolgersi ad un’agenzia che si occupa proprio della selezione di queste risorse.

Ovviamente, la seconda scelta ha un costo maggiore, ma solleva dal compito di incaricare uno dei condòmini o l’amministratore di condominio dall’effettuare i colloqui selettivi.

Vediamo adesso gli aspetti salienti in tema di assunzione e pagamento della badante di condominio.

Il CCNL per i Dipendenti da Proprietari di Terreni e Fabbricati prevede la possibilità per il condominio di assumere un collaboratore domestico addetto all’assistenza di anziani e bambini.

In questo modo, il datore di lavoro sarà il condominio nel suo complesso e ogni condòmino contribuirà al pagamento delle prestazioni della figura professionale, permettendo di ottenere un risparmio e offrendo un’opportunità a chi non può permettersi di sostenere interamente i costi di una badante.

La badante di condominio verrà assunta come badante convivente e le famiglie si dividono le ore di utilizzo in base alle proprie necessità. Il pagamento sarà suddiviso in base al numero di ore di assistenza utilizzate da ciascuna famiglia, sulla base così dell’effettivo utilizzo del servizio.

Sintesi a cura

avvocati studio legale Imperia Sanremo
Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

Vuoi un preventivo, scrivici

    Il tuo nome

    La tua email

    Città

    Il tuo messaggio


    Una risposta

    1. Abdelhadi ha detto:

      Buonasera mio marito aspetta il rinnovo del permesso da un anno in questura a Savona dicono che aspettano un documento ma nn si sa che documento sia.

    Lascia un commento

    error: Content is protected !!