Cittadinanza italiana

CITTADINANZA ITALIANA

La cittadinanza italiana si basa sul principio cardine della discendenza (ius sanguinis) per il quale è italiano il figlio nato da padre italiano o da madre italiana.

Ai cittadini stranieri, tuttavia, la cittadinanza può essere concessa in determinati casi :

cittadinanza imperia sanremo

CONCESSIONE PER MATRIMONIO

Il richiedente, straniero o apolide, deve essere coniugato con cittadino italiano e risiedere legalmente in Italia da almeno 2 anni dalla celebrazione del matrimonio (iure matrimonii)

Se i coniugi risiedono all’estero, la domanda può essere presentata dopo tre anni dalla data di matrimonio
Tali termini sono ridotti della metà in presenza di figli nati o adottati dai coniugi.

Al momento dell’adozione del decreto di concessione della cittadinanza, non deve essere intervenuto scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili del matrimonio e non deve sussistere la separazione personale dei coniugi.

CONCESSIONE PER RESIDENZA IN ITALIA

La cittadinanza italiana può essere concessa per naturalizzazione decorso un determinato numero di anni di residenza (oltre ulteriori requisiti : tre anni di reddito risultanti da modello Unico 730 Cud , assenza di pregiudizi penali, integrazione e altro) :

Cittadino extracomunitario e risiedi legalmente in Italia da almeno 10 anni

Cittadino UE comunitario e risiedi legalmente in Italia da almeno 4 anni

Apolide o rifugiato politico e risiedi legalmente in Italia da almeno 5 anni

Figlio o nipote in linea retta di secondo grado di cittadini italiani per nascita, e risiedi legalmente in Italia da 3 anni

Se nato in Italia e risiedi legalmente in Italia da 3 anni

Maggiorenne, adottato da cittadino italiano, e risiedi legalmente in Italia da 5 anni, successivi all’adozione

Prestato servizio, anche all’estero, per almeno 5 anni alle dipendenze dello Stato Italiano
 
per lettera sollecito o diffida cittadinanza italiana :

avvocato Imperia Sanremo studio legale

Studio legale in Imperia, via G. Des Geneys 8
avvocato studio legale Imperia – Sanremo

Il tuo nome

La tua email

Città

Il tuo messaggio




Io sono in italia più di dieci anni con regolare permesso di soggiorno ma sono in italia con mia moglie e i miei due figli ma con un reddito di dieci mila euro posso chiedere la cittadinanza per me basta il reddito ma con la famiglie non mi basta il reddito come devo fare. E’ possibile fare la domanda di cittadinanza solo per me grazie

Salve io sono in italia più di 10 anni solo che ultimi due anni ho reddito 10 mila euro . Sono sposato con due figli a carico posso fare la domanda di cittadinanza italiana solo per me oppure mi potete dare una mano per fare la domanda per tutti grazie.

Buongiorno; ho fatto la domanda per la cittadinanza italiana a k10 2012 . Ho controllato sul sito del ministero dell’interno e da due anni e mezzo che e rimasto che la pratica e completata siamo in fase di valutazione. Ho mandato un sollecito aprile 2015 e fino adesso nessuna risposta. Non ho mai avuto problemi con la giustizia .adesso non so cosa devo fare .grazie

Buonasera Avvocato,
Le scrivo in merito a una problematica, italiani a tutti gli effetti ma figli di genitori tunisini. La questione è la seguente: questi due fratelli, attualmente di .., sono nati in
Italia, precisamente a C. hanno fatto le vaccinazioni, frequentato la scuola dell’obbligo e risieduto con continuità in territorio italiano. Purtroppo, poco prima del compimento del 18° anno d’età del
fratello maggiore, il padre dei ragazzi è stato ricoverato in ospedale al reparto psichiatrico in conseguenza di alcune aggressioni anche ai danni di pubblici ufficiali.
Al compimento dei 18 anni, il consolato tunisino di Palermo ha negato a entrambi i fratelli la possibilità di richiedere la cittadinanza italiana che gli spettava di diritto, adducendo che, secondo la legge
tunisina, senza la firma del capofamiglia non è possibile avviare tale procedura, ed essendo il capofamiglia in questo caso interdetto, non ci fu modo di sbloccare la situazione. La madre dei ragazzi avrebbe probabilmente potuto richiedere l’affidamento della patria potestà al posto del marito, ma all’epoca non sapeva se fosse possibile e non aveva accanto nessuno che la consigliasse.
Nel frattempo, sono passati quasi 4 anni girando per vari uffici pubblici (tra i quali la questura) e passando per gli studi di moltissimi avvocati di C. e paesi limitrofi, con assistenza gratuita ma anche presso qualcuno a pagamento, senza ricavarne alcunché.
Avendo fatto una ricerca su internet, ho trovato un articolo sul sito del progetto Melting Pot Europa che parla della sua causa vinta in favore di un ragazzo di origine albanese, con sentenza del tribunale di Imperia del’11 settembre 2012, che mi ha fatto credere che possa esserci qualche speranza anche per la soluzione di questo caso.
Dopo questa breve premessa, La prego di farmi sapere se sia possibile approfondire la questione anche telefonicamente, per capire se esistano i termini per un intervento in favore dei due giovani.

Salve, io sono una cittadina Bielorussa , mi è stata conferita la cittadinanza italiana. Sono corrente che la mia cittadinanza natia viene persa. La mia domanda è seguente: se devo informare le autorità competenti, magari con un informativa scritta, al paese di origine

15 Risposte

  1. utente ha detto:

    Ho ..anni e sono residente in Italia più di 10 anni. Ho cominciato a lavorare dal novembre 2016 con contratto di lavoro indeterminato, volevo sapere se posso fare la richiesta di cittadinanza ho devo aspettare 3 anni per causa del reddito ,ho posso chiedere al mio datore di lavoro per una dichiarazione di reddito annuo è poi continuare con la domanda di cittadinanza ??

  2. cittadinanza ha detto:

    sono un cittadino albanese e volevo chiedervi se potete spiegarmi una situazione di documenti per la mia fidanzata. Lei e arrivata in italia tanti anni fa, ha fatto le elementari, la scuola media e la scuola superiore in Italia. Ha lavorato sempre, ma il.permesso do soggiorno lo otteneva sempre con durata di un anno o massimo 2 anni. Nel 2012 e ritornata in Albania per aprire un attivita privata con i famigliari, ma dopo 3 anni e ritornata in italia con il.permesso di soggiorno che aveva piu di sei mesi che era scaduta. In questura ci hanno detto che doveva rientrare con il nulla osta perche non si potevano rinnovare piu. E ha fatto un contratto di lavoro stagionale, e poi e rientrata in Italia. Gli hanno detto che deve aspettare la legge che uscira adesso per la conversione del permesso di soggiorno per convertirla a lavoro subordinato. Non sapiamo se e uscita questa legge o no perche su internet non ce nessuna data. E volevamo sapere se ce qualche legge che lei potra fare il permesso di soggiorno senza aspettare queste conversioni. Siccome e tanti anni che sta in Italia, speravamo che ci fosse qualche legge che gli puo ridare il permesso di soggiorno normale, perche in questura non e che ti danno tanti informazioni

  3. cittadinanza per matrimonio con cittadina italiana ha detto:

    Salve ho fatto domanda per cittadinanza per matrimonio con cittadina italiana faccio 730 giorni al 20/09/2017 l’anno scorso ho avuto un problema per uso personale di droga ma il caso stato archiviato. Possono farmi di problemi?

  4. sono romena ha detto:

    Salve sono romena residenti in Italia da 2009 lavoro con contratto a tempo indeterminato ho tre figli nati in Italia ho un reddito di 9.000 mila voglio sapere se gentilmente ho il diritto di ottenere la cittadinanza italiana grazie mille

  5. l'Ufficio competente sta procedendo alla valutazione complessiva degli elementi informativi ha detto:

    Trascorsi 3 anni. Data di presentazione della domanda art. 9 lettera F Stato della pratica: l’istruttoria si è completata,l’Ufficio competente sta procedendo alla valutazione complessiva degli elementi informativi . Le chiedo gentilmente da Avvocato un consiglio più adatto per me

  1. maggio 3, 2015

    […] corso del quale coloro che volessero presentare domanda diretta ad ottenere il riconoscimento della cittadinanza italiana, per residenza o per matrimonio con un cittadino italiano, possono scegliere se compilare la […]

  2. giugno 26, 2015

    […] La concessione della cittadinanza italiana […]

  3. settembre 13, 2015

    […] Cittadinanza americana, lo ‘ius soli’ funziona Contrariamente ad altri Paesi, gli Usa applicano fedelmente lo ‘ius soli’ per l’acquisizione della cittadinanza americana […]

  4. febbraio 23, 2016

    […] verifica dei documenti e la presentazione della domanda di cittadinanza. Mentre per le pratiche di cittadinanza italiana della provincia di Imperia è possibile avvalersi deIl’assistenza dell’avvocato Angelo Massaro. Il costo […]

  5. settembre 15, 2016

    […] Approfondimento : documenti per la cittadinanza italiana ; cittadinanza italiana […]

  6. febbraio 3, 2017

    […] Cittadinanza americana, lo ‘ius soli’ funziona Contrariamente ad altri Paesi, gli Usa applicano fedelmente lo ‘ius soli’ per l’acquisizione della cittadinanza americana […]

  7. maggio 13, 2017

    […] Sì. La legge italiana 89/2014 ha stabilito una tassa di € 300 (trecento euro) per la richiesta della cittadinanza italiana. […]

  8. ottobre 1, 2017

    […] avvocato per cittadinanza italiana – pratiche per stranieri […]

  9. ottobre 7, 2017

    […] di Milano che lo ha sentito di nuovo, ricevendo la conferma del suo racconto, supportato dal suo avvocato immigrazione che ha ricordato come le credenze popolari specie in certi Paesi, non solo quelli africani, abbiano […]

  10. ottobre 8, 2017

    […] norma che vale, ovviamente, anche per i cittadini italiani di Imperia e provincia come sottolinea il questore Leopoldo Laricchia: “Facendo un esempio pratico – dice- […]

error: Content is protected !!