faq decreto flussi 2010

FAQ DECRETO FLUSSI 2010

1.

ABBIAMO BISOGNO DI CAPIRE LA DIFFERENZA TRA I 52.080 LAVORATORI STRANIERI NON STAGIONALI, CHE SI POTRANNO REGOLARIZZARE DAL 31 GENNAIO E I 30MILA LAVORATORI DOMESTICI DA REGOLARIZZARE, INVECE, IL 2 FEBBRAIO. I PRIMI SONO TRA I LAVORATORI CHE ASPIRANO A FAR PARTE DELLA FORZA LAVORO DI IMPRESE E INDUSTRIE, MENTRE I SECONDI SONO COLF E BADANTI?

QUAL E’ LA LORO ESATTA COLLOCAZIONE NEL MONDO DEL LAVORO?

Occorre precisare che non si tratta di una regolarizzazione dal lavoro irregolare ma di un decreto flussi per l’ingresso di lavoratori extracomunitari, quindi gli stranieri per i quali viene presentata la richiesta di assunzione devono trovarsi, al momento della domanda da parte del datore di lavoro, nel proprio Paese.

Di conseguenza i 52.080 lavoratori stranieri non stagionali devono essere cittadini dei Paesi elencati nell’art. 2 del decreto flussi 2010 e potranno svolgere qualsiasi tipo di attività lavorativa subordinata non stagionale, anche nel settore domestico e di assistenza alla persona.

Gli altri 30.000 lavoratori provenienti dai Paesi non ricompresi nell’elenco indicato nell’art. 2 potranno svolgere la loro attività solo nel settore domestico e di assistenza alla persona.

2.

AVEVO PRESENTATO DOMANDA DI NULLA OSTA ALL’ASSUNZIONE NELL’AMBITO DEL DECRETO FLUSSI 2007 MA, FINO AD OGGI, NON HO SAPUTO NULLA. POSSO PRESENTARE UNA NUOVA DOMANDA CON IL NUOVO DECRETO?

La mancata risposta alla domanda presentata nel 2007 non è ostativa alla presentazione di una nuova domanda

Pertanto, può senz’altro presentare istanza nell’ambito del decreto flussi 2010.

3.

SE HO DIFFICOLTA’ A COMPILARE ED INVIARE LA DOMANDA CON MODALITA’ TELEMATICA POSSO RIVOLGERMI AD UN PATRONATO? POSSO FAR PRESENTARE LA DOMANDA AD UN’ALTRA PERSONA AL MIO POSTO?

La domanda deve essere presentata effettuando una registrazione a nome del datore di lavoro sul sistema dedicato, disponibile sul sito del Ministero dell’Interno, pertanto, può essere compilata da qualunque persona sempre che abbia cura di registrare i dati del datore di lavoro.

Comunque, il Ministero dell’Interno ha stipulato protocolli di intesa con tutte le principali sigle sindacali, con i patronati e associazioni che assistono i datori di lavoro nella compilazione e spedizione delle domande; pertanto, può rivolgersi ad un patronato che potrà assisterla nella procedura.

4.

QUALI SONO I DOCUMENTI NECESSARI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA?

La domanda si invia telematicamente, quindi, non deve essere allegato alcun documento.

La documentazione necessaria dovrà essere presentata al momento della convocazione presso lo sportello unico per il ritiro del nulla osta da parte del datore di lavoro, e sarà elencata nella lettera di convocazione.

Comunque, allegati ai modelli di domanda, che saranno disponibili dal 17 gennaio per la compilazione, ci sono gli elenchi dei documenti necessari per la definizione della domanda stessa.

5.

CON LA NUOVA PROCEDURA VALE COMUNQUE IL CRITERIO CRONOLOGICO DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE. NEL CASO LE DOMANDE VENGANO COMPILATE DA UN PATRONATO COME VERRA’ CERTIFICATO L’ORDINE?

Il sistema di compilazione della graduatoria sarà completamente automatico. Farà fede il momento in cui il sistema acquisisce la domanda, che potrebbe non coincidere con quello in cui si invia per i tempi di trasmissione legati alla rete internet ed ai singoli provider utilizzati dall’utente. La conferma della corretta ricezione indicherà, in chiaro, un numero identificativo di ricezione della domanda e l’orario in cui la domanda è stata ricevuta.

Tutte le spedizioni (domande), comprese quelle generate con l’assistenza delle associazioni o dei patronati, verranno gestite automaticamente dal programma, singolarmente e non “a pacchetto”; l’eventuale spedizione di più domande con un unico invio verrà gestita come serie di singole spedizioni, secondo l’ordine fatto dal datore di lavoro, con la generazione di ricevute per ogni singola domanda.

avvocati studio legale Imperia Sanremo

Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

Il tuo nome

La tua email

Città

Il tuo messaggio

error: Content is protected !!