Locazioni in nero addio: dal 2016 nulli gli accordi sottobanco

Affitti in nero addio: dal 2016 nulli gli accordi sottobanco

Con la Legge di Stabilità 2016, il Governo ha dichiarato guerra agli affitti in nero, anche “parziali”. E lo fa con una normativa che non lascia alcuno scampo ai più “furbetti“, costringendoli a regolarizzare completamente la posizione con l’inquilino.

Con l’emendamento approvato da pochi giorni alla Legge di Stabilità, infatti, viene considerato “nullo qualsiasi accordo volto a stabilire un canone di locazione superiore a quello previsto scritto e registrato“.

Cosa vuol dire questo emendamento?

Il canone di locazione rappresenta l’importo da pagare per l’affitto, e il fatto che l’accordo di un importo maggiore sia nullo se supera quello registrato, vuol dire l’inquilino potrà chiedere la restituzione di tutti gli importi maggiori pagati dall’inizio del contratto. La richiesta per tale restituzione deve essere effettuata tre mesi prima della scadenza del contratto.

In base al comma 32 dell’articolo unico della Legge già citata, inoltre, viene modificato l‘art. 13 della Legge 431 del 1998, ed è previsto che il locatore invii al conduttore, ovvero all’inquilino e all’amministratore condominiale (se presente), una copia della documentazione relativa alla registrazione del contratto.

Perché la copia deve essere inviata anche all’amministratore del condominio (se presente) ?

Questo per permettere allo stesso amministratore di ottemperare l’obbligo di tenuta dell’anagrafe condominiale e sapere pertanto chi è in affitto nel condominio da lui gestito evitando casi di “condomino apparente.

Un ulteriore obbligo in capo al proprietario dell’appartamento, è quello di registrare il contratto di affitto entro 30 giorni dalla stipula dello stesso. Pertanto l’inquilino, nel caso non vedesse recapitata la documentazione circa la registrazione, o vedesse che è stato registrato in ritardo il contratto, può rivolgersi all’autorità giudiziaria per ottenere un contratto al minimo dovuto.

Le norme previste, come facilmente riscontrato nell’articolo, sono un punto chiave nella lotta agli locazioni in nero e potranno esserne una chiave di volta, vincendo questa grave piaga del nostro paese, in quanto gli stessi inquilini saranno propensi a denunciare queste illegalità.

avvocati studio legale Imperia Sanremo

Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

Il tuo nome

La tua email

Città

Il tuo messaggio

Una risposta

  1. ottobre 15, 2016

    […] Approfondimento : locazioni in nero addio dal 2016 […]

error: Content is protected !!