Nuova procedura istruttoria cittadinanze

Con la Circolare n.3720 del 27/03/2013 del Ministero dell’Interno sono state apportate modifiche ai procedimenti di concessione della cittadinanza italiana ai sensi dell’art. 9 legge di cittadinanza

A breve verrà istituito l’acquisizione delle domande di cittadinanza via internet :

..in vista del completamento del processo di informatizzazione di dette procedure, con l’avvio sperimentale della modalità di acquisizione “on-line” delle domande..

Per le domanda già presentate :

Quanto sopra al fine di assicurare che le istanze già presentate, e per le quali non siano esaurite le fasi endoprocedimentali, vengano definite prima della introduzione della nuova procedura.

I cittadini stranieri non saranno più convocati per il colloquio ma i dati acquisiti direttamente dalle Questure mediante le risultanze delle banche dati :

Sulla base delle circolari diramate in passato, si è instaurata la prassi dell’acquisizione degli elementi essenziali ai fini dell’istruttoria attraverso la convocazione dell’interessato presso le locali Autorità di P.S.
A tale proposito si è ritenuto, d’intesa con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che le Questure, superando la prassi del colloquio, possano limitarsi a fornire le informazioni riguardanti la regolare presenza sul territorio dello straniero richiedente la cittadinanza e dei familiari, la posizione giudiziaria, nonché ogni altra notizia rilevante sotto il profilo della sicurezza, anche mediante attento controllo delle risultanze nelle banche dati di Polizia (segnalazioni di reato inoltrate alla competente Autorità giudiziaria e eventuali procedimenti penali avviati da quest’ultima nei confronti dello straniero, inammissibilità Schengen)

Prima della definizione della pratica di cittadinanza le Questure provvederanno a segnalare elementi rilevanti sopravvenuti :

Resta ferma l’assoluta necessità di segnalare altresì – attraverso il sistema informatico – il verificarsi di eventuali ulteriori situazioni penalmente rilevanti a carico dell’interessato, rispetto a quanto già comunicato (ritiro del permesso di soggiorno, denunce, notizie di reato, sottoposizione a misure di sicurezza), da valutare prima dell’emanazione del provvedimento finale o, comunque, prima della notifica dello stesso

avvocati studio legale Imperia Sanremo

Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

Il tuo nome

La tua email

Città

Il tuo messaggio

error: Content is protected !!