Nuovo Decreto flussi di Agosto, come fare domanda

Cittadini extracomunitari: aumenta di 40.000 unità la quota prevista per i lavoratori stagionali.

Come avvalersi di questa opportunità per ottenere un permesso di soggiorno stagionale ?

Arriva nella Gazzetta Ufficiale, in data 19 luglio 2023, il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri numero 189 del 14 agosto 2023. Questa nuova disposizione introduce un aumento di 40.000 quote per il lavoro subordinato stagionale e si tratta di quote che si sommano alle 44.000 già stabilite nel decreto del 29 dicembre 2022, le quali avevano registrato una forte richiesta, oltre 150.000 domande, esaurite in breve tempo.

L’innovazione apportata dal decreto consiste nell’assegnazione di ulteriori 40.000 posto disponibili dedicati esclusivamente all’occupazione stagionale nei settori agricolo e turistico-alberghiero.

Nuovo Click day o integrazione delle quote sulle vecchie domande ?

Queste quote sono riservate solo alle richieste già presentate entro il 14 agosto 2023, seguendo le procedure fissate dal Decreto flussi 2022.

Attenzione se si desidera usufruire del permesso in quanto la domanda resta molto alta e la valutazione seguirà un ordine cronologico, dando priorità alle prime presentate dal momento del “clic day” di marzo 2023.

Quindi NON sarà un nuovo click day per domande presentate successivamente alla pubblicazione in gazzetta ufficiale.

Alla base della scelta di aumentare le unità a disposizione tiene conto di specifiche e precise esigenze emerse da un po’ di tempo nel contesto economico e produttivo nazionale, in particolare per quanto riguarda il lavoro subordinato stagionale, con un focus nei settori agricolo e turistico-alberghiero. Sono infatti questi i settori che risentono maggiormente della mancanza di personale e che necessitano di tutela.

Inoltre, si prevede la possibilità di aggiungere ulteriori 82.250 quote nel corso del 2023, seguendo un piano di programmazione triennale preliminarmente approvato dal Governo.

Circolare emessa il 10 agosto 2023, istruzioni operative

Con riferimento alla circolare emessa il 10 agosto 2023, che illustra le procedure relative alle richieste, si confermano le norme precedentemente stabilite nel Decreto flussi 2022. Di seguito, alcuni degli elementi-chiave.

Il nuovo decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, se non incontra impedimenti come delineati nell’articolo 24 del d.lgs. n. 286/1998, comporta che il nulla osta sia concesso automaticamente in modalità telematica alle Rappresentanze diplomatiche italiane nei Paesi di origine entro 30 giorni. Successivamente, dette Rappresentanze avranno un lasso di venti giorni a partire dalla data di richiesta per rilasciare il visto d’ingresso.

Altro punto degno di nota consiste nel fatto che le valutazioni sulle condizioni contrattuali e la stabilità finanziaria del datore di lavoro (come già nel precedente decreto flusso) non saranno più in capo agli Ispettorati del lavoro, ma saranno delegate unicamente a professionisti registrati negli albi dei consulenti del lavoro, avvocati o dottori commercialisti ed esperti contabili.

Se le verifiche dovessero dare un esito positivo, allora verrà rilasciata una specifica attestazione (asseverazione) da allegare alla richiesta di nulla osta al lavoro da presentare ai Protocolli d’Intesa col Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per quanto riguarda i lavoratori stagionali, non sarà richiesto alcun esame sulla disponibilità di lavoratori già presenti nel territorio nazionale ed, infine, i soggetti interessati che abbiano presentato la domanda secondo le modalità prevista dal decreto, avranno anche l’opportunità di monitorare l’evoluzione delle proprie pratiche attraverso lo Sportello Unico per l’Immigrazione, accedendo alla loro area personale mediante il seguente link: https://portaleservizi.dlci.interno.it in modo da restare costantemente aggiornati sulla questione.

Info e chiarimenti..

avvocati studio legale Imperia Sanremo
Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

Per informazioni potete contattarci nel modulo sottostante..

    Il tuo nome

    La tua email

    Città

    Il tuo messaggio


    Lascia un commento

    error: Content is protected !!