Sanatoria emersione degli stranieri

Il lavoratore straniero per il quale presentata la domanda di emersione deve trovarsi nel territorio nazionale ininterrottamente almeno dal 31 dicembre 2011 o precedentemente e la sua presenza deve essere attestata da documentazione proveniente da organismi pubblici.

La dichiarazione di emersione 2012 è rivolta ai lavoratori subordinati stranieri occupati in tutti i settori.

Il contributo forfettario, da versare prima della presentazione della dichiarazione, ammonta a 1.000 euro.
All’atto della stipula del contratto di soggiorno devono essere, altresì, regolarizzate le somme dovute dal datore di lavoro a titolo retributivo, contributivo e fiscale pari ad almeno sei mesi.

E’ prescritto che il parere della questura venga spesso anche nei riguardi del datore di lavoro e che venga acquisito anche il parere della Direzione Territoriale del Lavoro in ordine alla capacità economica del datore di lavoro e alla congruità delle condizioni di lavoro applicati.

Sia il datore di lavoro sia il lavoratore dovranno essere convocati presso lo Sportello Unico per la presentazione della documentazione richiesta e per la firma del contratto di soggiorno.

La comunicazione obbligatoria di assunzione del lavoratore al Centro per l’Impiego o all’INPS, in base alla tipologia di lavoro, deve essere effettuata contestualmente alla stipula del contratto di soggiorno.

Approfondimento : Sanatoria per regolarizzare stranieri

avvocati studio legale Imperia Sanremo

Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

Il tuo nome

La tua email

Città

Il tuo messaggio

2 Risposte

  1. sanatoria ha detto:

    Corpo del messaggio:
    Un mio amico, un ragazzo albanese, in Italia da molti anni, si trova con permesso di soggiorno scaduto e non rinnovato, per cattiva informazione. Lavora ed il datore di lavoro è disposto a regolarizzarlo, ma non può farlo perchè privo di permesso di soggiorno, a nulla è valsa la richiesta alla questura con dichiarazione di intendi ad assumere il ragazzo da parte del datore di lavoro.
    Come si può procedere per la sua situazione? è destinato a rimanere in Italia da clandestino o può essere regolarizzato così da pagare le tasse al nostro paese e contribuire alla crescita del paese che ormai lo ospita da tanto ed in cui lui si è sempre comportato bene ed in cui vuole continuare a vivere?

  2. sanatoria ha detto:

    una informazione ho bisogno aiuto che devo fare mio amico a Tunisia conosciuto bene nel 2008 fino ora 2017 adesso dove vivo a Caserta moltissimo lungo Italia senza documentazione io ho fatto domanda 2012 assunzione contratto del lavoro al questura di Salerno rispingere quale motivo. lo voglio sanatoria oppure effettiva mio residenza posso dare il permesso di soggiorno fammi sapere

error: Content is protected !!