Quando vanno in prescrizione le bollette

Bollette quando vanno in prescrizione

Sapevate che esiste una prescrizione bollette per utenze domestiche?

La prescrizione per bollette non pagate scatta dopo un certo periodo di tempo.

In soldoni: se non avete saldato bollette ordinarie, o anche conguagli, dopo un certo tempo non so più perseguibili.

Vediamo cosa succede, dopo quanti anni avviene e cosa si deve fare.

Come funziona la prescrizione per bollette non pagate?

Cos’è la prescrizione? E’ un termine stabilito dalla legge secondo cui dopo un certo tempo non è più obbligatorio saldare il debito.

C’è però una condizione necessaria: la prescrizione si compie se il debitore per tutto l’arco del tempo non ha ricevuto nessun sollecito di pagamento o messa in mora. Quindi il creditore non deve aver inviato alcuna raccomandata o Pec. Se invece vengono spedite e non ritirate gli effetti giuridici si producono comunque. Non contano invece le mail o gli avvisi con posta ordinaria.

Prescrizione per bollette della luce

Le bollette vanno in prescrizione entro due anni a differenza dei cinque precedenti.

Questa disciplina è entrata in vigore a partire dal 2 marzo 2018.

Attenzione:  tutte le bollette della luce emesse fino al 2 marzo 2018, la prescrizione resta di 5 anni.

Per tutte le bollette della luce emesse dal 3 marzo 2018 in poi, la prescrizione è di 2 anni.

E i conguagli? Quelli emessi fino al 2 marzo 2018 si prescrivono in 5 anni; quelli emessi dal 3 marzo 2018 in poi si prescrivono in 2 anni.

La prescrizione per bollette gas

Anche in questo caso secondo la normativa devono trascorrere due anni.

Attenzione: le bollette del gas emesse fino al 1° gennaio 2019 si prescrivono ancora oggi in 5 anni.

Mentre tutte le bollette della luce emesse dal 2 gennaio 2019 in poi si prescrivono in 2 anni. Idem per i conguagli.

La prescrizione per bollette acqua

Anche questa è passata da cinque anni a due.

Attenzione: tutte le bollette dell’acqua emesse fino al 1° gennaio 2020 si prescrivono ancora oggi in 5 anni.

Per tutte le bollette della luce emesse dal 2 gennaio 2020 in poi si prescrivono in 2 anni. Stesso discorso vale per i conguagli.

Quando vanno in prescrizione le bollette

Le bollette del telefono e la prescrizione

Le bollette del telefono non hanno ricevuto alcuna modifica. Quindi sono sempre cinque anni. Se la bolletta ha più di 5 anni non va pagata.

Come si contesta una bolletta prescritta?

La contestazione si fa presentando reclamo alla società fornitrice. Il reclamo può essere inoltrato con raccomandata a.r. o con pec, ecco i dati da inserire:

Nella comunicazione dovrai indicare:

  • i dati dell’intestatario e dell’utenza
  • nome, cognome e codice POD (utenza luce) o codice PDR (utenza gas)
  • i motivi del reclamo
  • la copia del documento d’identità dell’intestatario
  • la fattura o il sollecito ricevuto oltre i termini
  • l’eventuale prova del pagamento (se si tratta di un sollecito di una bolletta già pagata)

Preferite la diffida scritta piuttosto che i colloqui telefonici. Tutto ciò che non ha garanzia di ricevimento non fa testo, come gli avvisi dei creditori sopra citati.

Se non si riceve uno sgravo si deve prima fare il tentativo di mediazione: per le bollette di luce, acqua e gas, l’istanza va presentata all’Arera, il nuovo Garante per tali utenze. Per le bollette del telefono, invece, bisogna presentarsi presso un Co.re.Com., il Comitato Regionale per le Comunicazioni. Soltanto dopo si può ricorrere ad un giudice.

Che differenza c’è fra decadenza e prescrizione?

La Prescrizione della bolletta riguarda il diritto che si estingue poiché il titolare, ossia il fornitore, non lo esercita entro il termine previsto dalla legge (Art. 2934 del Codice Civile).

Con il termine “Decadenza della bolletta” s’intende la perdita della possibilità di esercitare il diritto per il mancato esercizio di un termine perentorio (Art. 2964 del Codice Civile). Se si verifica questa situazione non possono essere applicate la sospensione o l’interruzione della prescrizione.

Articolo a cura dello Studio Legale

avvocati studio legale Imperia Sanremo
Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

    Il tuo nome

    La tua email

    Città

    Il tuo messaggio

    error: Content is protected !!