Disoccupazione agricola con avvocato

Disoccupazione agricola 2023: cosa è, chi vi ha diritto

Anche per il 2023 sono stati stabiliti i termini per richiedere la c.d. disoccupazione agricola. Ma di che cosa si tratta?

La disoccupazione agricola, meglio nota come indennità di disoccupazione agricola, consiste in una prestazione economica che viene riconosciuta ai lavoratori agricoli dipendenti (e soggetti equiparati) e piccoli coltivatori diretti, nonché operai e salariati agricoli a tempo indeterminato o determinato; la misura spetta per massimo 365 giorni, e comunque in misura pari al numero di giornate lavorate. L’indennità consiste nel 40% della retribuzione di riferimento.

Per gli operai agricoli assunti a tempo indeterminato, l’indennità è del 30% della retribuzione.
L’disoccupazione agricola viene pagata direttamente dall’INPS, e in una sola soluzione.

La disoccupazione agricola 2023: come chiederla ed entro quando

L’INPS ha stabilito che la domanda di disoccupazione agricola 2023 vada proposta, pena decadenza, entro il 31 marzo 2023 ed in via telematica. La domanda va proposta entro il termine oppure viene meno la possibilità di chiedere il diritto.

Per chiedere la disoccupazione agricola 2023 bisognerà avere i seguenti requisiti:
• bisogna essere iscritti agli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli dipendenti dell’anno 2022, o comunque con contratto per parte del 2022;
• bisogna aver totalizzato minimo 102 giornate di lavoro effettive nel 2021 e 2022 (cumulativamente);
• bisogna avere almeno due anni di anzianità contributiva (inizio lavoro nel 2021).

Il calcolo della disoccupazione agricola detrae dalle giornate effettivamente lavorate quelle di lavoro dipendente non agricolo o agricolo, quelle indennizzate per malattia o infortunio o maternità, quelle per lavoro proprio e quelle non indennizzabili. Dal contributo del 40% viene detratto il 9% che è il contributo di solidarietà per massimo 150 giornate.

Ricordiamo che chi ha figli fino a 21 anni (o senza limite di età, se sono figli con disabilità) o coniuge a carico può chiedere anche le altre misure di sostegno alla famiglia.

Documentazione per chiedere la disoccupazione agricola 2023

Per chiedere la disoccupazione agricola entro il termine bisognerà presentare la seguente documentazione:
• documento di identità
• busta paga e contratto di lavoro
• codice fiscale
• IBAN
• se si è lavoratori stranieri, bisogna allegare il permesso di soggiorno.

Per chiedere eventuali altre misure di sostegno al reddito, serve la documentazione relativa. Per l’assistenza con un avvocato contattare:

avvocati studio legale Imperia Sanremo
Studio legale in Imperia, via Giorgio Des Geneys 8

    Il tuo nome

    La tua email

    Città

    Il tuo messaggio


    error: Content is protected !!